La 19enne scatta una foto all’incidente stradale. Non sa quale particolare sinistro ha catturato.

La studentessa Anisa Gannon della Georgia (Stati Uniti) si stava recando in auto al lavoro, ma ha trovato un blocco: c’era stato un incidente. Per giustificare al suo capo il ritardo, la 19enne ha scattato una foto. Quello che però in quel momento non sapeva ancora era che tre persone coinvolte nello scontro erano rimaste uccise.

La 23enne Hannah Simmons era fuori con la sua migliore amica, Lauren Buteau, per portare la figlia Alannah (9 mesi) a un controllo medico di routine. La donna ha perso il controllo del veicolo e l’auto è finita contro un camion. Nell’impatto tutte e tre sono morte.

Quando Anisa ha riguardato la foto nuovamente, la zia le ha fatto notare un dettaglio che alla 19enne era sfuggito: c’era un fascio di luce che si alzava proprio dall’auto delle vittime. “Sembra che le stia accompagnando in cielo” ha detto la zia. Così, la studentessa ha deciso di mostrare la foto alle famiglie delle donne e della piccola decedute.

 Jodi Simmons, madre di Hannah e nonna di Alannah, così come Dana Buteau, madre di Laurenm sono scoppiate a piangere quando hanno visto lo scatto. “Non sai quanto significhi questa foto per me” ha affermato Jodi. “Non riesco a spiegare come mi sono sentita quando l’ho vista”, ha detto Dana. “È stato come vederle volare in cielo. Non ho dubbi”, ha proseguito la donna.

Ecco un video  (in lingua inglese) sul momento commovente in cui le due donne hanno visto la foto

 

Loading...